L’ Osservatorio per il contrasto della diffusione del gioco d’azzardo e il fenomeno della dipendenza grave, previsto dalla Legge di Stabilità del 2015, dopo il primo triennio di attività 2016-2019, è stato ricostituito con il decreto interministeriale 12 agosto 2019 del Ministro della Salute di concerto con il Ministro dell'Economia e delle Finanze.

Con note del 20 e del 21 agosto 2019, il Ministero della Salute ha richiesto le designazioni alle Istituzioni di cui è composto l’Osservatorio.

Funzioni

L’Osservatorio, quale organismo consultivo del Ministro della Salute, provvede a:

  • monitorare la dipendenza dal gioco d’azzardo
  • monitorare l’efficacia delle azioni di cura e di prevenzione intraprese
  • aggiornare, sulla base delle evidenze scientifiche, le linee di azione per garantire le prestazioni di prevenzione, cura e riabilitazione rivolte alle persone affette dal Gioco d'azzardo patologico
  • valutare le misure più efficaci per contrastare la diffusione del gioco d’azzardo e il fenomeno della dipendenza grave
  • esprimere i pareri sui piani di attività per il contrasto dei disturbi del gioco d'azzardo presentati dalle Regioni e dalle Province autonome di Trento e di Bolzano
  • svolgere le funzioni assegnate dalla legge

L’Osservatorio si compone di:

  • tre rappresentanti del Ministero della Salute, tra i quali il Direttore della Direzione Generale della Prevenzione Sanitaria con funzioni di presidente
  • tre rappresentanti del Ministero dell’Economia e delle Finanze, di cui uno del Corpo della Guardia di Finanza e uno dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli
  • un rappresentante del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
  • un rappresentante della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le politiche antidroga
  • un rappresentante della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le politiche giovanili e il servizio civile universale
  • un rappresentante della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le politiche della famiglia
  • un rappresentante del Ministero dello Sviluppo economico
  • un rappresentante dell’Istituto Superiore di Sanità
  • un rappresentante della Commissione salute designato dalla Conferenza delle Regioni e Province Autonome
  • tre rappresentanti designati dalla Conferenza delle Regioni e Province Autonome, scelti tra qualificati operatori dei Servizi per le dipendenze, di cui uno per ciascuna area geografica nord, centro e sud
  • un rappresentante designato dall’Associazione nazionale comuni italiani
  • un rappresentante dell’Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza, dell’Associazione Genitori Scuole Cattoliche (A.Ge.S.C.), dell’Associazione Azzardo e Nuove Dipendenze (AND), della Società italiana tossico dipendenza (SITD), dell’Associazione per lo studio del gioco d’azzardo e dei comportamenti a rischio (ALEA), del Coordinamento nazionale comunità terapeutiche (CNCA), della Federazione italiana comunità terapeutiche (FICT)
  • un rappresentante designato dal Consiglio Nazionale dei Consumatori e degli Utenti (CNCU)

L'Osservatorio si avvale del supporto di una Segreteria tecnica costituita nell’ambito delle ordinarie risorse umane e strumentali della Direzione Generale della Prevenzione Sanitaria.

Dura in carica tre anni a decorrere dalla data di adozione del decreto dirigenziale di nomina dei suoi componenti e, con cadenza annuale, presenta una relazione sull’attività svolta al Ministro della Salute e al Ministro dell’Economia e Finanze, nonché, tre mesi prima della scadenza del proprio mandato, una relazione conclusiva.

Componenti

Il Presidente dell’Osservatorio è il Direttore Generale della Prevenzione sanitaria.

I componenti titolari (decreto direttoriale 2 dicembre 2019) dell’Osservatorio per il contrasto della diffusione del gioco d’azzardo e il fenomeno della dipendenza grave sono:

  • Ministero della Salute: Serena Battilomo, Rosanna Mariniello
  • Ministero dell’Economia e delle Finanze: Roberto Fanelli, Elena Giacone, Luigi Vinciguerra
  • Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca: Paolo Sciascia
  • Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le politiche antidroga: Marco Muser
  • Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le politiche giovanili e il servizio civile universale: Anna Maria Matteucci
  • Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le politiche della famiglia: Ilaria Antonini
  • Ministero dello Sviluppo economico: Vincenzo Maria Di Maro
  • Istituto Superiore di Sanità: Roberta Pacifici
  • Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome: Aniello Baselice, Carola Magni, Sonia Salvini, Manfredi Zammataro
  • Associazione Nazionale Comuni Italiani (ANCI): Simona Neri
  • Associazione Genitori Scuole Cattoliche (A. Ge. S.C.): Laura Marmai
  • Azzardo e Nuove Dipendenze: Daniela Capitanucci
  • Società Italiana Tossicodipendenza (SiTD): Onofrio Casciani
  • Associazione per lo studio del gioco d’azzardo e dei comportamenti a rischio (ALEA): Maurizio Fiasco
  • Coordinamento Nazionale Comunità di Accoglienza (CNCA): Armando Zappolini
  • Federazione Italiana delle Comunità Terapeutiche (FICT): Paolo Merello
  • Consiglio Nazionale dei Consumatori e degli Utenti (CNCU): Gabriele Melluso

La composizione della Segreteria tecnica dell’Osservatorio, per lo svolgimento dei propri compiti, è costituita da:

  • Liliana La Sala – Direttore dell’Ufficio 6 della Direzione Generale della Prevenzione Sanitaria
  • Pietro Canuzzi - Dirigente medico in servizio presso la Direzione Generale della Prevenzione Sanitaria
  • Mariasole Galassi – Dirigente psicologo in servizio presso la Direzione Generale della Prevenzione Sanitaria
  • Stefania Milazzo – Assistente di prevenzione e sanità in servizio presso la Direzione Generale della Prevenzione Sanitaria

 
Il ricostituito Osservatorio si è insediato il 16 dicembre 2019.

  • Condividi
  • Stampa
  • Condividi via email

Data di pubblicazione: 17 agosto 2016, ultimo aggiornamento 19 febbraio 2020