La misura compensativa per il riconoscimento delle qualifiche di Psicologo (sezioni A e B) e di Psicoterapeuta conseguite all’estero si terranno presso la sede di Via dei Marsi della Facoltà di Medicina e Psicologia della “Sapienza Università di Roma”, secondo il seguente calendario:

  • Prova scritta: 1° Dicembre 2020
  • Prova orale: 3 Dicembre 2020

A partire dalla presente sessione d’esami, non saranno più inviate ai candidati le lettere di convocazione sulla base delle precedenti indicazioni dell’Ufficio 2 DGPROF. Tutte le informazioni necessarie per poter partecipare alla misura compensativa sono contenute nel seguente file:

Per poter accedere alla Facoltà di Medicina e Psicologia, i candidati dovranno consegnare all’ingresso l’autocertificazione COVID-19 rilasciata dall'Ateneo previa compilazione online del seguente modulo: 

La prova scritta si terrà il giorno 1° dicembre 2020, alle ore 8.30, presso l’Aula 4 della Facoltà di Medicina e Psicologia – sede di Via dei Marsi, 78 – della “Sapienza Università di Roma”.

Psicologi “sezione A”
La prova scritta, per ciascuna delle materie oggetto d’esame, consiste nella risoluzione di 21 quesiti a risposta multipla di cui una sola è esatta, nonché nella risoluzione di 3 domande aperte. Il tempo concesso per ciascuna materia è di cinquanta minuti.

Psicologi “sezione B”
La prova scritta, per ciascuna delle materie oggetto d’esame, consiste nella risoluzione di 27 quesiti a risposta multipla di cui una sola è esatta, nonché nella risoluzione di 1 domanda aperta. Il tempo concesso per ciascuna materia è di quaranta minuti.

Psicoterapeuti
La prova scritta, per ciascuna delle materie oggetto d’esame, consiste nella risoluzione di 12 quesiti a risposta multipla di cui una sola è esatta, nonché nella risoluzione di 6 domande aperte. Il tempo concesso per ciascuna materia è di sessanta minuti.

In tutti i casi, per quanto concerne i quiz a risposta multipla, ad ogni risposta esatta sarà attribuito 1 punto. Riguardo alle domande aperte, ad ognuna di esse sarà attribuito un punteggio compreso tra 0 e 3, secondo il seguente criterio:

  • 0 punti in caso di risposta omessa o del tutto errata;
  • 1 punto in caso di risposta pertinente ma carente;
  • 2 punti in caso di risposta pertinente e sufficiente;
  • 3 punti in caso di risposta corretta e completa.

La prova scritta si intende superata se il candidato, per ciascuna materia oggetto di esame, raggiunge un punteggio complessivo almeno pari a 18/30.

La prova orale, che dovrà essere sostenuta da coloro che avranno superato la prova scritta, si terrà il giorno 3 dicembre 2020, alle ore 8.30, presso l’Aula 6 della stessa sede in cui viene svolta la prova scritta. Anche detta prova si intende superata laddove il candidato, per ogni singola materia, abbia riportato una votazione almeno pari a 18/30.

L’esito finale della misura compensativa sarà espresso in termini di “idoneo” in caso di superamento della misura compensativa, oppure in termini di “non idoneo” nel caso in cui detta misura compensativa non venga superata. La misura compensativa si intende superata laddove si superi sia la prova scritta, sia la prova orale. In caso di esito sfavorevole, la misura compensativa (prova scritta e prova orale), che potrà essere sostenuta decorsi almeno sei mesi dalla precedente, dovrà essere ripetuta integralmente.

É possibile consultare e scaricare da questa pagina i programmi di orientamento allo studio delle diverse materie oggetto degli esami, con le relative indicazioni bibliografiche.

Consulta le notizie di Riconoscimento titoli

Vai all' archivio completo delle notizie


Consulta l'area tematica: Riconoscimento titoli

  • Condividi
  • Stampa
  • Condividi via email

Data di pubblicazione: 21 ottobre 2020, ultimo aggiornamento 21 ottobre 2020