Nelle acque di balneazione possono essere presenti diversi fattori di rischio. Le attività di sorveglianza di queste acque hanno proprio lo scopo di evitare che si verifichino esposizioni pericolose.

L’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) ha esaminato i dati disponibili riguardanti le associazioni tra qualità delle acque di balneazione e possibili effetti sulla salute dei bagnanti.

Nelle Guidelines for safe recreational water environments, l’OMS ha rilevato l’importanza del ruolo della qualità microbiologica delle acque di balneazione.

Gli studi epidemiologici disponibili mostrano, infatti, che è possibile contrarre alcune patologie, soprattutto gastroenteriti, in acque di balneazione che ricevono scarichi urbani non adeguatamente trattati. Sono anche stati riportati disturbi respiratori.

Anche se plausibili, sono improbabili infezioni dell’orecchio dovute alla contaminazione fecale delle acque o alla contaminazione per la presenza di bagnanti. Sono stati riportati anche disturbi oculari tra i bagnanti in acqua marine, ma i dati disponibili mostrano che questi non dipendono dalla qualità microbiologica dell’acqua.

In generale i contaminanti chimici sono presenti nelle acque di balneazione a concentrazioni talmente basse da non comportare alcun rischio di carattere sanitario.

In acque interne interessate da fioriture di cianobatteri, l’esposizione con le attività di balneazione può dar luogo soprattutto a dermatiti, gastroenteriti e disturbi respiratori.

In alcuni tratti del litorale italiano sono stati riportati disturbi respiratori in persone che stazionavano in prossimità della costa, attribuiti all’inalazione di aerosol marino contenente frammenti di un’alga bentonica, Ostreopsis ovata.

Tuttavia il ruolo di questa alga nell’eziogenesi di questi disturbi non è stato finora chiaramente dimostrato.


  • Condividi
  • Stampa
  • Condividi via email

Data di pubblicazione: 18 giugno 2007, ultimo aggiornamento 16 aprile 2013

Pubblicazioni   |   Opuscoli e poster   |   Normativa   |   Home page dell'area tematica Torna alla home page dell'area