Home / News e media - Notizie / Revisione generale delle autorizzazioni all'imbarco come medico di bordo e degli attestati di iscrizione nell'elenco dei medici di bordo supplenti

Revisione generale delle autorizzazioni all'imbarco come medico di bordo e degli attestati di iscrizione nell'elenco dei medici di bordo supplenti

Nave da crociera

Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 20 del 24 gennaio 2019 il Decreto Dirigenziale del 20 novembre 2018 con cui è stata indettala la revisione generale delle autorizzazioni all'imbarco quale medico di bordo e degli attestati di iscrizione nell'elenco dei medici di bordo supplenti rilasciati dal 1° gennaio 2014 al 31 dicembre 2017.

Possono partecipare alla revisione i medici di bordo autorizzati ed i medici di bordo supplenti che non avessero effettuato le revisioni precedenti, considerando che sono previsti periodici atti di revisione, con intervalli non superiori a cinque anni, per il rinnovo della originaria autorizzazione all'imbarco quale medico di bordo e dell'attestato di iscrizione nell'elenco dei medici di bordo supplenti.

Per l'ammissione alla revisione è richiesto il possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana o comunitaria;
  • godimento dei diritti politici;
  • idoneita' fisica di cui al Reggio Decreto legge 14 dicembre 1933, n. 1773 e successive modifiche ed integrazioni;
  • iscrizione nell'albo professionale dell'ordine dei medici chirurghi;
  • assenza di condanne penali che abbiano per effetto la sospensione dall'esercizio della professione.

La domanda deve essere presentata direttamente o spedita a mezzo raccomandata, con avviso di ricevimento, o mediante invio da casella di posta elettronica certificata all'indirizzo PEC dgprev@postacert.sanita.it al Ministero della Salute - Direzione Generale della Prevenzione Sanitaria - Ufficio 03 - Via Giorgio Ribotta, 5 - 00144 Roma, entro 180 giorni dal giorno successivo a quello di pubblicazione del decreto in Gazzetta.



Data di ultimo aggiornamento 2 aprile 2021


Condividi

Tag associati a questa pagina


News e Media

.